Il nostro Cuoio

L’incontro tra antichi saperi e passioni

LA RICETTA DEL NOSTRO CUOIO

La ricetta per essere il riferimento del cuoio di qualità in Italia e all’estero prevede due ingredienti.

  • Il tempo, perché a differenza che per altri pellami, la lunghezza dei tempi di lavorazione determina la qualità del prodotto. Il processo di trasformazione dalla pelle grezza al cuoio richiede circa due mesi di lavorazione.
  • La tradizione, perché la tradizionale lavorazione della concia lenta in vasca vegetale è un patrimonio di sapienza artigianale tramandata da generazioni.

Il cuoio, infatti, rappresenta l’incontro tra antichi saperi e passioni.

Un prodotto che affonda le radici nella tradizione, fatto di pazienza e dell’amore per il proprio lavoro: l’arte della concia al vegetale.

Un processo di lavorazione lento e antichissimo, affinato dall’uomo nei secoli.

La pelle grezza è disposta per sessanta giorni in grandi vasche e immersa in bagni di tannino, un estratto naturale del legno, che giorno dopo giorno penetra all’interno della struttura arrestandone il processo d’invecchiamento trasformandola in cuoio.

Un processo capace di mantenere inalterata la struttura fibrosa della pelle garantendo al cuoio caratteristiche uniche di morbidezza, calore e resistenza.

Lamonti Cuoio utilizza tannino di Castagno proveniente dall’area dell’Amiata. Un prodotto puro (non tagliato), l’unico in commercio.

PELLAME GREZZO

CONCIA LENTA IN VASCA AL VEGETALE

RIFINIZIONE – CONTROLLO E QUALITÀ

CILINDRATURA – RIFILATURA
MAGAZZINO PRODOTTO FINITO: CONTROLLO, SELEZIONE, SPEDIZIONE